Abbazia di S. Maria de Olearia (itinerario culturale)

Pubblicato il

Questo complesso nasce alla fine del X sec. ad opera di due eremiti benedettini, ai quali, nel corso degli anni, si aggiunsero altri monaci, dando vita ad un cenobio dedicato  a S. Maria “de olearia”. Nel 1088 il Papa pose  il piccolo monastero sotto l’ala protettrice dell’Abbazia di Cava de’ Tirreni, da allora, la struttura fu ampliata sino a raggiungere l’attuale forma, con tre piccole cappelle, poste una sull’altra. Le mura mostrano ancora i resti di magnifici affreschi dell’XI sec, estremamente interessanti sono anche le firme apposte sulle pareti dai pellegrini nel corso dei secoli.